Club 41 Parma 22 - Foto eventi

19/04/2018

Nuovo CD A.S. 2018 2019

Ecco il nuovo CD con il neo Presidente Nicola Ricottone

 


24/03/2018

Nuovo Socio a Parma

Nuovo ingresso al Club 41 Parma, che giunge così ad ammettere il suo socio n.22. Sabato 24 marzo, Davide Coletta è stato pinnato da due Past President Nazionali Luigi Lamberti e Alberto Ivo Dormio.

 


06/11/2017

Sulla strada del Culatello ed. 2017

Per vedere l'esclusivo servizio fotografico cliccare qui

 


Il 1° ottobre i Club Emiliani di Bologna, Ferrara, Modena e Parma hanno inaugurato l'Anno Sociale 2017 - 2018 riunendosi a pranzo a Fontevivo.

Quest'anno l'organizzazione è stata del Club 41 di Parma (foto by APR)



24/10/2017

AGM Parma 2017 - Assemblea Generale


I Presidenti Nazionali
Insieme della location

  Raccolti € 2.000,00

Si è svolta a Riolo Terme la Giornata della Solidarietà, organizzata da "Four Clubs One Vision", dedicata alla raccolta fondi  per il Service pro-terremotati del Reatino e della Valle del Tronto.

La partecipazione è stata numerosa ed hanno contribuito alla raccolta fondi i rappresentanti di 14 Clubs 41, di 4 Tavole, di 6 Clubs LC e di 3 Clubs Agora.

E' stato allestito il solito mercatino, è stata effettuata una lotteria e si sono svolte alcune aste.

E' stato presentato il progetto di un ambiente polifunzionale da costruire ad Arquata del Tronto con i fondi che stiamo raccogliendo

L'importo netto raccolto nella giornata verrà versato nelle rispettive sottoscrizioni dei Clubs organizzatori.

Cliccare qui per vedere il resoconto fotografico del nostro Socio Antonio


19/03/2017

Alpen Interboard Meeting 2017

Goppingen 18.03 2017

 

Apertura alla Francia

La Francia sarà invitata al prossimo Alpen interboard meeting che si svolgerà in Svizzera nel 2018.

È grande la soddisfazione per questo piccolo  importante risultato che emerge dai lavori di Göppingen nel Baden Württemberg  in Germania.

L'Italia è rappresentata da Alberto e Claudio con il supporto dei due iro Nicolò e Luca.

L'agenda  è piena sabato mattina per i rappresentanti dei Club 41 di Germania, Austria, Italia e Svizzera. Aria nuova si respira in questo meeting con la volontà di riavvicinare e aprire le porte ai cugini transalpini con una volontà che non si era vista mai agli incontri degli ultimi anni. Tutti convinti, anche Germania e Svizzera che questa sia la soluzione migliore e un segnale importante per recuperare i cugini transalpini che con circa 6000 soci rappresentano sicuramente un Club importante e significativo per la nostra associazione.

Dal sottoscritto tutto questo viene interpretato come un cambiamento della visione futura, una volontà comunque di ritrovarsi insieme per risolvere i problemi che hanno assillato il nostro Club a livello internazionale.

La condivisione è totale tra i paesi intervenuti e tutte le decisioni prese e i nostri punti di vista saranno condivisi in Sudafrica all'Annual General Meeting internazionale.

Alberto, con il supporto del filmato Rai su Arquata del Tronto ha spiegato l'intervento che si vuole fare nelle zone terremotate con la volontà di costruire un Centro Servizi a disposizione dei cittadini di Arquata. Importante la testimonianza di Bob Parton che è stato ad Ascoli la settimana scorsa e ha visitato le zone terremotate. L'aiuto arriverà e tutti hanno condiviso la necessità di intervenire a supporto della popolazione italiana funestata da questo ennesimo disastro.

Udo Nenning del comitato tedesco ha presentato il progetto Garda Cup che si svolgerà nel 2018 e che comprenderà una gara di auto d'epoca e una caccia al tesoro oltre che ad un doveroso assaggio dei prodotti del nostro territorio. Un doveroso grazie a Vincenzo Massardi che è il promotore di questa iniziativa che va stimolata ed aiutata perché potrebbe portare sul Lago di Garda molti partecipanti e la possibilità di fare un grande service.

Vengono affrontati numerosi altri temi durante la mattinata, con una sostanziale condivisione da parte di tutti i paesi presenti.

Arrivederci in Svizzera per il 2018 e bentornata Francia!

 

Luca Colombo


06/02/2017

CLUB 41 ITALIA ANNUAL GENERAL MEETING - Mantova Parma 26, 27 28 maggio 2017


fileadmin/docs/club/Rovato_Franciacorta-34/CHIUSURA_Opera_per_il_Vittoriale.pdf
cliccare sull'immagine per il filmato

Il 3 settembre si è svolta la cerimonia di consegna al Direttore del Vittoriale Bruno Giordano Guerri dell'opera titolata "Musa" dell'artista tedesca Marion Sommerschuh.

L'Opera, donata dal Club 41 Italia e dagli Old Tablers Germany, è stata posizionata nei giardini del Vettoriale dove si è svolta la cerimonia di inaugurazione.

La serata di Gala è stata allietata dalla presenza del Quartetto d'Archi Filarmonica Arturo Toscanini di Parma.

Un ringraziamento particolare ai Clubs di Rovato Franciacorta e Parma che hanno organizzato e coordinato la manifestazione con l'attenta regia del nostro Gestore Materiali Vincenzo Massardi.


28/05/2016

Messaggio del Presidente Nazionale

Alberto Ivo Dormio - Presidente Nazionale 2016 - 2017

Carissimi Soci,

è passato tanto tempo da quando l’amico Pio Ugolini mi ha fatto conoscere la Round Table di San Marino, per poi entrare nel Club 41. Il Nostro Club 41 mi ha dato tanto, mi ha fatto conoscere tante persone, tante iniziative, tanti luoghi nuovi che non avrei mai potuto conoscere da solo, ed è proprio questo uno dei primi pensieri che mi vengono in mente oggi. Siamo una grande rete di amici, tutti accreditati dal nostro “pin” e tutti legati da sentimenti profondi di rispetto, di amicizia, di intese e di tolleranza (come diciamo sempre). Sembra un luogo comune ma se penso a come una certa parte della mia vita sia stata accompagnata dal Club 41, mi ritrovo in pieno in questi concetti. In questi anni di Comitato Nazionale ho visitato quasi tutti i club italiani, ritrovando sempre la stessa amicizia, accoglienza, ospitalità e, ancora una volta, intesa: è questo ciò che ci unisce! L’esperienza del Comitato Nazionale è stata molto sfidante e piena di stimoli: da Segretario ho appreso i meccanismi di funzionamento del nostro Club, da Consigliere e da Vice Presidente ho avuto modo di dare, nel mio piccolo, un contributo alla vita del Club guidato da attenti Presidenti Nazionali, ognuno con il suo stile.